14 luglio 2016

Mission

Il mio obbiettivo in qualità di professionista sanitario, della salute e del fitness, è quello di unire il mondo della prevenzione e il mondo della cura naturale.

Vi spiego meglio.

Oggi siamo sommersi da tante informazioni riguardo il mondo della salute e dello stare in forma, quindi circa il Fitness, l’allenamento in genere, l’alimentazione e la riabilitazione. Ovunque apprendiamo che determinate condotte sono malsane e pericolose poichè possono recare con il tempo danni al corpo ed alla mente, indebolendoli e rendendoli così più inclini alle malattie; pensiamo ad esempio alla sedentarietà oggi dilagante verso tutti gli strati della popolazione con gli effetti nefasti che tutti conosciamo. A tal riguardo i dati a disposizione parlano chiaro: l’inattività fisica rimane la prima causa di mortalità al mondo che porta al 6% di morte per malattie coronariche, al 7% del diabete di tipo 2, al 9% delle morti premature e al 10% di vari tumori con più di 5 milioni di decessi nel 2008 (Lee IM et al., Lancet 2012; Katzmarzyk PT, Obes Rev, 2003) o il fumo con i suoi effetti deleteri per il sistema respiratorio e cardiovascolare o piuttosto il consumo smodato di cibo spazzatura composto da prodotti raffinati e lavorati che preparano il terreno alla maggior parte delle patologie ad oggi conosciute.

L’abitudine di tutti noi o quasi, non nascondiamoci, è quella di correre alle cure e ai trattamenti di varia natura solo quando un particolare problema o una malaugurata malattia si manifesta all’improvviso.

La prevenzione rappresenta invece la migliore medicina e costituisce il “farmaco” più potente. Prevenzione che si esprime attraverso un corretto stile di vita, nella fattispecie una miscela di congrua attività fisica, di sana alimentazione, di corrette abitudini quotidiane e di benessere mentale. Qui risiede l’errore fondamentale che può impedire l’instaurarsi di un’ottimale salute che tutti quanti noi ci meritiamo: non concentrarsi sufficientemente sulla Prevenzione

Nel momento in cui un problema o una malattia si presenta, il corpo inteso come unità complessa e raffinata, ha esaurito e già messo in atto tutti quei meccanismi biologici di protezione e di riparazione, venendo così sopraffatto. Potrebbe essere a questo punto troppo tardi per porvi rimedio. Il vero segreto sta nell’impedire che i problemi crescano silentemente, perché è durante un lungo periodo di tempo che una malattia o disturbo mette le sue radici per poi un giorno emergere in superficie e allo scoperto con tutte le nafaste conseguenze del caso.

Da questa visione e modus operandi nasce FITNESS MEDICO ITALIANO (FMI), un progetto di educazione basato sull’evidenza della scienza e della pratica che vede al centro la salute dell’individuo e che massimizza le risorse individuali di ciascuno, minimizzando gli errori e i rischi derivanti magari dal ricorso a condotte sbagliate. Stiamo parlando di un percorso integrato di salute – il Fitness Salutogenico – i cui cardini sono rappresentati da una congrua ed efficace attività fisica personalizzata, una alimentazione nutriente ed uno stile di vita equilibrato e sano in cui la gestione dello stress ricopre un ruolo importante.

Ogni allenamento o percorso alimentare o intervento riabilitativo presenta sempre dei benefici e dei rischi potenziali: la scelta verso la migliore condotta deve cadere sempre dove benefici e vantaggi risultano notevoli, vedendo così azzerati o ridotti gli eventuali rischi e problemi derivati. Più facile a dirsi che a farsi, vero? Forse si.

Ma vi invito a fare delle riflessioni chiedendovi: cosa c’è di più potente oggi di una corretta informazione su temi dove regna sovrana la disinformazione? Cosa mai potrebbe servirvi di più dal momento in cui ognuno di voi fosse a conoscenza di come agire per ottimizzare la propria salute e prevenire le malattie odierne? Vi suggerisco le mie personali risposte ad entrambi i quesiti: a quel punto non vi serve più nulla! Manca solamente di farlo!

 

I concetti cardini su cui si erige FMI:

1) educazione basata sull’evidenza (EBM,EBP): incontro tra teoria e pratica

2) personalizzazione dell’intervento, di carattere sia curativo che preventivo.

3) un team di professionisti qualificati (Fisioterapista, Osteopata, laureato in sc. Motorie e Nutrizionista) a disposizione per voi.

Il resto sta a voi, mettendolo in pratica! 

Ricordandoti che mentre stai attuando azioni preventive ti stai già “curando” ma non te ne rendi conto! 

Allo stesso modo non esiste infatti un allenamento in palestra, un trattamento manipolativo vertebrale, una preparazione fisica sport-specifica, un’ alimentazione e uno stile di vita che possano andare bene a tutti, quindi che siano corretti ed efficaci per te che sei snello e determinato o per lui invece che è in sovrappeso e soffre di dolori alla schiena o per lei che soffre di cellulite e ha poco tempo libero o per lo zio che ha il diabete e il colesterolo alto (zio non ce l ho con te, scusa!). Ecco così che prevenzione e cura possono e devono unirsi per procedere di pari passo verso il migliore risultato possibile.
 

Non è sempre facile districarsi tra tutte le informazioni, spesso non accreditate, che si trovano nel web.
Vi accompagnerò così nella scoperta delle migliori informazioni, sostenute da solide basi,  sul Fitness Salutogenico e sulle scienze ad essa connesse, con le relative implicazioni pratiche così da ottimizzare e migliorare la vostra salute e, qualora ne sentiste il bisogno, potrete sempre rivolgervi ad un professionista sanitario, come ad esempio il sottoscritto, per essere accompagnati nel raggiungimento dei vostri obbiettivi.